Introduction

Amgen in Italia

Presente in Italia dal 1990, Amgen è tra i global leader nelle biotecnologie, realtà estremamente dinamica nel settore sanitario con un ruolo attivo nei programmi di sviluppo farmaceutico. Con oltre trecento collaboratori, un mercato che per dimensioni è il sesto del gruppo a livello internazionale, l’Italia riveste una posizione strategica nell’attività globale di Amgen. L’azienda è oggi una realtà saldamente inserita nel tessuto economico, scientifico e sociale e contribuisce in diversi modi alla sua evoluzione.

Amgen è impegnata in diverse aree terapeutiche quali oncologia, ematologia, cardiovascolare, malattie infiammatorie, malattie osteoarticolari, nefrologia. E svolge un ruolo importante nella ricerca clinica in Italia: 39 sono gli studi in corso, con oltre 1.000 pazienti coinvolti in più di 400 centri.

Parte integrante dell’approccio responsabile di Amgen alla salute e all’accesso alle terapie, è la sfida della sostenibilità. Amgen concorre ad affrontarla con un deciso impegno nello sviluppo e nella produzione di biosimilari che garantiscono qualità e sicurezza ai pazienti, contribuendo a liberare risorse da destinare all’innovazione.

Amgen contribuisce in modo innovativo alla crescita sociale e culturale dell’Italia, promuovendo diverse iniziative di valore, in collaborazione con le associazioni dei pazienti e le società scientifiche. Inoltre, attraverso la Fondazione Amgen, promuove lo sviluppo della cultura scientifica, con programmi come Amgen Scholars, Amgen Teach e Amgen Biotech Experience. Questi programmi supportano la formazione degli insegnanti e facilitano l’accesso degli studenti di scuole ed Università alla ricerca e allo sviluppo di eccellenza.

Perché lavorare in Amgen

Il nostro impegno quotidiano è essere al servizio dei pazienti, portando innovazione in medicina e nella società, grazie al contributo di collaboratori altamente qualificati e motivati.

Le politiche messe in campo da Amgen hanno consentito di creare un’organizzazione dalla solida cultura inclusiva, che dedica attenzione allo sviluppo delle proprie persone, al costante miglioramento della qualità dell’ambiente di lavoro e alla valorizzazione delle diversità, considerate uno dei motori dell’innovazione.

Amgen, attenta alle politiche di genere, vanta risultati decisamente lusinghieri positivi, con una presenza femminile tra i dipendenti superiore al 50% e 4 donne su 10 in ruoli manageriali.

Diversity & Inclusion in Amgen non significa parità di genere, ma si esprime anche in altri ambiti, come quello relativo alle differenze generazionali: porre l’attenzione sullo scambio di esperienze che le persone per età, provenienza ed esperienza professionale diversa possono offrire. Favorire un ambiente di lavoro aperto e attento alle diversità, dove il patrimonio dei singoli diventa comune e amplifica il valore dei team.

“Amgen in Italia è un’azienda giovane e inclusiva, un ambiente di lavoro dove il rispetto delle esigenze di ciascuno occupa una posizione centrale, nel quale ci si sente incoraggiati ad esprimere al meglio la propria creatività e potenzialità. Ormai da alcuni anni, la nostra azienda si colloca stabilmente nella classifica del Great Place to Work Institute®, a conferma di una cultura d’impresa che fa di Amgen un ambiente di lavoro speciale con un occhio attento ai giovani talenti e capace di offrire stimolanti prospettive di sviluppo professionale” Soren Giese, General Manager, Amgen Italia

Cosa ci contraddistingue

Amgen offre ai propri dipendenti una serie di iniziative e di programmi finalizzati al loro benessere e miglioramento della qualità della vita e ad assicurare un efficace work-life balance.

L’equilibrio tra vita e lavoro è un tema centrale e viene affrontato attraverso diverse iniziative: lo smart working con la possibilità estesa a tutti di lavorare da remoto per 8 giorni al mese, ore di permesso aggiuntive che possono essere impiegate anche per l’assistenza ai nonni e genitori, che sappiamo essere un aiuto spesso fondamentale per la famiglia; i venerdì liberi da riunioni e l’abolizione del timbro cartellino a tutti i livelli, sostituendolo semplicemente con la fiducia nelle persone.

Molta attenzione, in particolare, è dedicata al tema del benessere. Se il paziente è centrale nell’individuare cure innovative per patologie spesso senza ancora una risposta risolutiva, l’attenzione al tema della salute rivolta dipendenti è fondamentale. Programmi di screening vengono promossi annualmente per uomini e donne per sensibilizzarli alla prevenzione, chiave essenziale per individuare e gestire con successo molte patologie croniche e non solo. Altrettanto importante e sostenuto da specifiche iniziative è incoraggiare i dipendenti ad adottare stili di vita salutari, in particolare sul fronte dell’alimentazione.

Amgen incentiva concretamente anche la sensibilità dei dipendenti verso la sostenibilità ambientale. Vanno in questa direzione il progetto Recycle, finalizzato a favorire una minore produzione dei rifiuti in azienda, sostenendo una politica del riciclo dei materiali d’ufficio e l’utilizzo di un parco auto aziendale, comprensivo di auto elettriche, a basso impatto ecologico.

Inoltre, per contribuire a raggiungere l’obiettivo della carbon neutrality, cioè l’abbattimento delle emissioni di gas serra, Amgen ha avviato programmi interni per l’eliminazione della plastica che prevedono l’abolizione di tutti i contenitori di plastica monouso, delle bottiglie d’acqua, sostituita da borracce messe a disposizione di tutti i dipendenti dell’azienda, anticipando così le disposizioni previste dall’unione europea per il 2021.

“Mettere al centro le proprie persone, ascoltarne i bisogni per individuare insieme le risposte più giuste è uno dei punti di forza di Amgen; il riconoscimento del Great Place to Work® evidenzia il positivo senso di appartenenza delle nostre persone, che sono i nostri primi ambasciatori.” Livia Alessandro, Human Resources Director, Amgen Italia

RECENT JOB OPPORTUNITIES

Job ID Job Title Location Posted Date

No positions available at this time. Please continue to check back.